Blog Author by webmaster
Date: 1 Ott 2019

Greenbox 2.0 – Niente sarà più come prima!

Greenbox 2.0

Stiamo per lanciare non un aggiornamento, ma una App totalmente nuova: Greenbox 2.0 ovvero la nuovissima versione di Greenbox che stravolgerà la tua esperienza con il tuo prodotto Mobisat.

La nuova versione verrà rilasciata sugli stores il 4 Ottobre 2019, e, nonostante non sia richiesta alcuna azione da parte tua (dovrai semplicemente installare la App come fosse un normale aggiornamento), si tratta di una nuova App, completamente riscritta e rivista per essere più semplice, più chiara e più veloce.

Cosa c’è di nuovo in questa versione?
Praticamente tutto!

  • Abbiamo rivisto l’interfaccia utente e quindi l’ordine dei menu per garantire accesso immediato alle funzionalità principali.
  • La cartografia ora è dinamica e grazie alle tecnologie native del tuo Smartphone, non dovrai più premere un pulsante per visualizzare l’ultima posizione del tuo veicolo, potrai visualizzare il tuo dispositivo spostarsi in tempo reale sulle 3 mappe disponibili.
  • Abbiamo migliorato il layout del cruscotto per le automobili e dedicato un cruscotto ai proprietari delle moto del brand MV AGUSTA che montano di serie i nostri sistemi satellitari.
  • Abbiamo velocizzato la ricezione delle notifiche e degli allarmi che ora vengono inoltrate al tuo Smartphone in tempo reale.
  • L’archivio storico è passato da 2 mesi a 6 mesi. Per consultare i viaggi effettuati non dovrai più scegliere un numero di 30 o 50 posizioni a partire da una certa data o ora. Con la nuova App ti basterà selezionare dal calendario 1 dei viaggi percorsi per visualizzare a colpo d’occhio il tragitto intero, dall’inizio alla fine del viaggio. Potrai anche visualizzare la distanza totale di ogni viaggio, la velocità media e verificare in che modo ogni viaggio influisce sul tuo punteggio GDS per la valutazione dello stile di guida. Ma non solo. Con la nuova App potrai anche ripercorrere i tragitti storici con un video che mostrerà l’attività del tuo veicolo sulla cartografia.
  • La sezione reportistica mostra adesso i dati tramite grafici più chiari e intuitivi.
  • Sono accessibili dalla App per Smartphone anche i servizi che prima erano accessibili solo sulla Web App come il VCDR (la video ricostruzione di un incidente) e il servizio POI che consente di creare infiniti punti di interesse e condividerli con la community di Mobisat.

Ma questo non è che l’inizio, infatti non è neanche l’unica sorpresa!.

Nello stesso giorno di uscita della App Greenbox, lanceremo sullo store anche iKuro, ovvero una soluzione che consente la protezione satellitare di persone, animali e oggetti, e che, senza alcun dubbio, è la soluzione più precisa e performante del suo genere.

Guarda qui il video teaser di iKuro.

Se desideri più informazioni su Greenbox 2.0 e iKuro, controlla la tua mail già domani!

Fino al giorno di lancio ti invieremo giornalmente contenuti dove riveleremo con brevi video come questo, le funzionalità di entrambe le soluzioni e se starai con noi fino alla fine, ovvero fino alla data di lancio, scoprirai come approfittare dell’offerta lancio di iKuro che potrai avere gratuitamente (esattamente, in regalo) aderendo all’offerta lancio che durerà solo 24 ore!
Per essere sicuro di non perderti neanche una mail e soprattutto l’offerta lancio di iKuro, assicurati di verificare la cartella dello SPAM e AGGIUNGI alla lista degli utenti attendibili l’indirizzo email: support@mobisat.eu e il dominio: mobisat.eu.

Per ora è tutto, Alla prossima!
Mobisat®

Blog Author by webmaster
Date: 28 Mag 2019

Allarme manomissione e Garage

Cari Mobisat Heros,
abbiamo appena rilasciato due importanti aggiornamenti a Greenbox che speriamo troverete di vostro gradimento.

ALLARME MANOMISSIONE

Consente di essere avvisati se il tuo veicolo viene toccato, ancora prima che venga utilizzato e spostato dal punto in cui lo hai parcheggiato.

Garage

Riduce fino a quasi azzerare l’assorbimento della corrente dalla batteria del tuo veicolo, preservandone la durata. Indispensabile se non usi il tuo veicolo per diversi mesi. Più informazioni qui.

Entrambi gli aggiornamenti sono inclusi con una licenza al servizio Greenbox Total Control.

Fateci sapere cosa ne pensate e godetevi il controllo 🙂
Mobisat©

Blog Author by webmaster
Date: 6 Mar 2019

GDS – Green Driving Score

IL GDS

GDS significa Green Driving Score. In pratica attribuiamo un punteggio allo stile di guida degli utenti, al fine di valutarne la rischiosità. Il punteggio considera specificamente i limiti di velocità su strada.

A chi serve il GDS?

Secondo me, un po’ a tutti!

Consente ai genitori di monitorare lo stile di guida di un neopatentato per correggere abitudini di guida smodate o eccessivamente sportive, prevenendo in tal modo eventuali incidenti stradali e multe per eccesso di velocità.

Consente ad un guidatore di migliorare il proprio stile di guida, individuandone i tratti che potrebbero essere rischiosi e quindi correggerli.

Insomma, il GDS è un indicatore che consente di migliorare come guidatori.

Come funziona?

Il nostro algoritmo per la valutazione del rischio è stato elaborato da un gruppo di docenti universitari di matematica, che assieme al nostro team di sviluppatori, hanno costruito un sistema efficace in grado di fotografare in modo realistico lo stile di guida di un individuo.

Il punteggio per il tuo stile di guida viene misurato in percentuale, laddove:

  • 100% equivale al miglior stile di guida;
  • 0% è il punteggiò più basso ottenibile, indicando abitudini alla guida estremamente rischiose.

Abbiamo appena pubblicato un aggiornamento a Greenbox che rivoluziona totalmente questa incredibile funzionalità.

Prima di questo aggiornamento, il punteggio partiva da 100%. In pratica, ad ogni nuovo utente veniva assegnato il massimo punteggio ottenibile. Il vecchio algoritmo consentiva solo di peggiorare questo punteggio.

Con il nuovo GDS, puoi migliorare, ogni giorno, recuperando un punteggio scadente adottando uno stile di guida sicuro.

Il GDS viene calcolato ogni giorno. In pratica, il tuo punteggio mensile è la media del punteggio ottenuto nei giorni del mese. Allo stesso modo, il tuo punteggio annuale è la media del punteggio ottenuto ogni mese dell’anno.

Ogni giorno il punteggio viene resettato al 66%, che è il tuo punto di partenza giornaliero. Da lì, sta a te decidere se migliorare o peggiorare.

Limiti di velocità su strada

Il tuo prodotto Mobisat rileva la velocità di percorrenza, la quale, viene comparata con il limite di velocità della strada che stai percorrendo. Se superi il limite di velocità di una strada, viene conteggiata una penalità.

Viene tenuta in considerazione la tolleranza legale del 5%. In pratica, se il limite di velocità di una strada fosse di 50Kmh, verrebbe conteggiata una penalità solo se la velocità di percorrenza di un veicolo fosse maggiore o uguale a 52,5Kmh. Ti è chiaro?

Migliorare e Peggiorare

Il tuo punteggio peggiora in modo esponenziale con l’incrementare del differenziale in eccesso del limite di velocità. Questo significa che:

Se stessi percorrendo a 60 Kmh una strada dove il limite è 50kmh, subiresti una penalizzazione.

Se stessi percorrendo a 100 Kmh la stessa strada (dove il limite è 50kmh), subiresti una penalizzazione molto più importante.

Questa logica è sviluppata considerando i dati di uno studio scientifico e autorevole: il “Traffic safety dimensions and the power model to describe the effect of speed on safety. G. Nilsson, Lund Institute of Technology.

Secondo tale studio, la gravità e le conseguenze di un incidente stradale sono esponenziali all’aumento dell’energia cinetica, ovvero, della velocità.

Puoi migliorare il tuo punteggio in 2 modi:

  1. rispettare i limiti di velocità
  2. non guidare (un’auto ferma, statisticamente ha meno possibilità di essere coinvolta in un incidente stradale).

L’algoritmo è stato concepito in modo tale e per cui non c’è limite del rischio. Ovvero puoi peggiorare il tuo punteggio all’infinito, ma se il tuo stile di guida è eccessivamente rischioso, recuperare non sarà per niente facile.

Vediamo ora qualche esempio pratico che ci aiuterà a capire come funziona la nuova interfaccia.

Una volta effettuato l’accesso a Greenbox, visita la sezione: Punteggio Green Driving, oppure GDS.

Questa sezione è accessibile dal Menu della App, oppure dalla menu contestuale di Greenbox, premendo il pulsante GDS (Green Driving Score).

Seleziona il veicolo (se ne hai più di uno) Per il quale desideri visualizzare il punteggio.

Seleziona poi l’intervallo temporale che desideri esaminare. In questo esempio selezioneremo un anno intero.

Il punteggio in questo esempio è del 96,36%. Come puoi notare abbiamo quasi riempito il cerchio di colori che vanno dal rosso al verde, passando per l’arancione.

Cosa significano questi colori?

È molto semplice.

  • Se il tuo punteggio fosse inferiore al 33%, vedresti solo il colore rosso.
  • Se il tuo punteggio fosse compreso tra il 33% e il 66%, vedresti il colore arancione.
  • Un punteggio maggiore del 66% viene mostrato in verde.

Questo ti aiuterà ad avere un colpo d’occhio sullo stile di guida.

Una considerazione importante:

il tuo punteggio giornaliero viene resettato ogni giorno. Ogni giorno il GDS parte dal 66%, consentendoti di migliorare o peggiorare nell’arco della giornata.

Analizziamo adesso nei dettagli come viene calcolato il GDS, premendo il pulsante vedi dettagli.

Stiamo visualizzando adesso 1 anno di dati, mese per mese, da Gennaio a Dicembre 2019.

Posso interrogare Greenbox per gli anni precedenti, ovviamente, a partire dal giorno in cui ho installato un dispositivo nel veicolo.

Sotto la visuale mensile ho altri 2 grafici:

il primo mostra la mia posizione relativamente alla community. In questo caso specifico, lo stile di guida è relativamente basso, solo il 18% degli utenti Greenbox sono riusciti a fare peggio.

Il secondo Grafico invece, mostra la classifica dei 10 migliori utenti in 3 segmenti kilometrici:

  • I 10 migliori utenti che hanno percorso dai 2000 a 5000km
  • I 10 migliori utenti che hanno percorso dai 5000 a 10000km
  • I 10 migliori utenti che hanno oltre 10000km

Questa classifica tiene conto della distanza percorsa in quanto, come abbiamo evidenziato, l’algoritmo premia anche chi non guida e lascai l’auto ferma per lunghi periodi. In questo modo possono entrare in classifica solo gli utenti che guidano in modo virtuoso, e non coloro che sono virtuosi perché non guidano.

A cosa serve la classifica? Non lo sappiamo ancora, ma pensiamo sia divertente confrontarsi con i migliori drivers ed avere l’obiettivo di migliorare come guidatori per entrare in classifica e scalare la vetta dei primi 10. Presto, introdurremo delle vere e proprie competizioni e premieremo i primi classificati.

Torniamo adesso alla visualizzazione annuale, e premiamo su uno qualsiasi dei mesi per entrare nella visuale mensile, dove vengono mostrati i punteggi ottenuti in ogni giorno del mese.

Premendo su un giorno qualsiasi, vedrò il dettaglio di quel giorno, ora per ora nelle 24 ore della giornata.

In questo grafico vengono mostrate anche le violazioni, ovvero il numero di volte che sono state superati i limiti di velocità per ogni ora. Specifichiamo che:

viene considerata solo 1 violazione ogni 300 metri percorsi, quella in cui viene rilevato il superamento massimo del limite di velocità stradale.

Comprensibilmente, possiamo addentrarci nel dettaglio orario per vedere come abbiamo guidato in quei 60 minuti.

Vediamo qui 2 grafici:

la riga tratteggiata indica il limite di velocità delle strade percorse da questo utente.

La linea continua indica la velocità media percorsa da questo utente, in questa ora, quasi sempre sopra il limite di velocità consentito.

Questo è tutto, grazie di essere stata o stato con me.

Alla prossima!